Attendere prego
Epigrama
La tradizione grammaticale dello spagnolo in Italia
Il progetto EPIGRAMA (acronimo spagnolo corrispondente a Spagnolo per Italiani, Grammatiche Antiche) mette a disposizione dello specialista l'edizione digitale di un corpus di opere grammaticali di finalità didattica pubblicati fra il XVI e il XIX secolo. Il corpus accoglie grammatiche o trattati grammaticali, introduzioni a traduzioni e opere lessicografiche, nonché ogni tipo di testo in cui si trovano osservationi metalinguistiche utili alla didattica della lingua spagnola per italiani.
Fino ad ora, questi testi erano consultabili soltanto nella loro edizione originale o in riproduzioni facsimilari, per cui l’obiettivo che ha guidato questo progetto è stato la pubblicazione in versione digitale dell'edizione critica di questi testi, aperta e con strumenti per la ricerca grammaticografica e linguistica.
Si tratta di una risorsa originale di rapida e semplice consultazione che mettiamo al servizio degli specialisti in diverse discipline linguistiche, come la storia della grammatica, delle teorie linguistiche, della lingua spagnola e italiana, dell'insegnamento della lingua spagnola agli stranieri, e, in ultima istanza, della storia della cultura, poiché l'impostazione didattica di questi testi mette in luce questioni ideologiche e culturali di grande interesse.
La sezione Catalogo accoglie una biblioteca virtuale, in cui ogni volume è corredato da una breve introduzione ad ogni opera, contenente informazioni sugli autori e sugli editori, una descrizione del contenuto di ogni grammatica, un dettagliato apparato che illustra i criteri di edizione adottati per ogni testo, nonché il link alla consulta dell'opera.
La sezione Corpus porta direttamente alla consulta del contenuto di ogni opera.
La sezione Ricerca permette di interrrogare il corpus tramite diversi tipi di interrogazioni testuali sia all'interno di ogni opera che nella totalità del corpus.
Ogni edizione viene realizzata da uno o più esperti, avallata dai componenti del Comitato scientifico e sottoposta a un sistema di referaggio anonimo a "doppio cieco" (double blind peer-review).
Il progetto è stato possibile grazie al finanziamento dell'Università degli Studi di Padova (progetto PRAT CPDA159431/15) e del suo Dipartimento de Studi Linguistici e Letterari (progetto DOR1719325/17).
Il gruppo Epigrama, nel mettere a disposizione della comunità scientifica l'archivio digitale e il motore di ricerca, auspica la collaborazione con istituzioni, studiosi e gruppi di ricerca per l'ampliamento del catalogo con nuove edizioni.
Il sito è in versione beta, per cui alcune sue caratteristiche sono ancora in fase di perfezionamento. Le edizioni critiche dei testi, invece, sono filologicamente rigorose, seppure passibili di piccole modifiche.